kamagra weekender

Laboratorio sulle tecniche del Teatro dell’Oppresso

Il Centro di Psicologia Clinica e Psicoterapia e la Cooperativa MOMO organizzano un Laboratorio sulle tecniche del Teatro del Teatro dell’Oppresso, a cura di Barbara Mamone, psicologa-psicoterapeuta formatasi presso la Compagnia del Teatre de l’Opprimè di Parigi.
Il laboratorio si svolgerà in via Rostagni 27 – Cuneo, presso la sede del Comitato di quartiere Donatello, e avrà luogo nelle seguenti date: 9-10 marzo 2012, 30-31 marzo 2012, 13-14 aprile 2012, 25-26 maggio 2012, 3 giugno 2012 (Forum finale).

E’ possibile scaricare il volantino con tutte le informazioni al seguente link: scarica il volantino informativo.

METODICA

Non è un laboratorio sulle tecniche teatrali ma sugli strumenti per trasformare la realtà. Può servire quindi ad animatori, insegnanti, educatori, conduttori di gruppi, operatori culturali, sociali e sanitari, a quanti vogliono liberare se stessi e gli altri dalle oppressioni che tutti noi subiamo senza sapere come reagirvi. Non è un seminario per specialisti, ma una proposta di strumenti (giochi, esercizi, tecniche, linguaggi…) per affrontare, capire e trasformare le nostre oppressioni a livello corporeo, psicologico e socio-politico. Proprio per questa sua particolare valenza abbiamo creduto nella necessità di organizzare anche a Cuneo un laboratorio sul Teatro dell’Oppresso .

Il Teatro dell’Oppresso nasce in Brasile negli anni ’60 dall’idea del regista e attore Augusto Boal. Il teatro diventa il luogo non soltanto della rappresentazione dei conflitti umani e sociali, ma anche della possibilità di agire e di intervenire direttamente sul conflitto. Lo spettatore si trasforma in uno spett-attore e, grazie alla mediazione di un jocker (una sorta di regista-autore in presa diretta), si fa portavoce e veicolo scenico di un’ipotesi altra di risoluzione dei conflitti e delle conseguenti situazioni di oppressione rappresentate in scena.

Per informazioni contattare Cinzia Rolando: 333.4352450.
Per iscrizioni inviare una mail con i prori dati a: segreteria@coopmomo.it

I commenti sono chiusi.