CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA


Ogni ragazzo è un mondo da scoprire, con le sue ombre, le sue incertezze, i suoi sogni e la paura di cambiare. Il percorso di crescita non è mai semplice, ma per alcuni ragazzi, adolescenti e preadolescenti, può diventare un ostacolo insormontabile; difficoltà a scuola, relazioni difficili con i genitori, amicizie instabili, possono rendere il cammino difficile da superare. La figura dell’educatore può essere un supporto, in queste situazioni, non solo per il minore ma anche per la famiglia e per le istituzioni che di loro si occupano. L’educatore entra in punta di piedi nella vita del ragazzo, cercando di coglierne le difficoltà e i punti di forza, offrendo supporto nello studio, attività aggregative, laboratori espressivi, percorsi individuali e di gruppo.

L’educatore lavora in equipe con altre figure importanti per il minore (famiglia, insegnanti, assistenti sociali, …) e collabora alla predisposizione di un progetto educativo individualizzato e specifico nei diversi territori.

L’Educatore che opera in questo campo sa attivare processi di collaborazione volti a far interagire i diversi soggetti che agiscono sul territorio con i minori, accompagnandoli nella costruzione di quel senso di appartenza che definisce la COMUNITA’ EDUCANTE


Progetti attivi

  • Centro Aggregativo per Minori, presso l’Oratorio Don Bosco di Cuneo
  • Educativa di Strada, in collaborazione con il Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese
  • CostellAzioni

Progetti terminati

  • FEI
  • Friends@co
  • Polaris

Elena Cirotto // elena.cirotto@coopmomo.it  // 346 63 87 518

NEWS/EVENTI